Tipi di pubblicità: online e offline

Quando si parla di pubblicità si può far riferimento a tantissime strategie differenti, le quali possono essere distinte in due grandi categorie, ovvero la pubblicità online e quella offline. Ognuna di queste due varianti include svariate soluzioni promozionali, ed è interessante scoprire quali sono quelle più diffuse. Entriamo nel dettaglio, dunque, e facciamo il punto sulle pubblicità online e offline in grado di garantire i migliori risultati a livello promozionale, e soprattutto nell’ottica della crescita del business.

 

 

Pubblicità online

 

La pubblicità online abbraccia ormai una grossa “fetta” del settore, e la cosa non stupisce, dal momento che il web è entrato nella quotidianità di chiunque. In rete la pubblicità può essere realizzata in tantissimi diversi modi: una soluzione molto tradizionale è rappresentata dal classico banner, magari inserito in un sito web particolarmente in linea con il target al quale ci si vuol riferire, ma negli ultimi tempi la promozione su Internet si è molto evoluta.

La pubblicità online oggi fa rima sempre più spesso con il mondo del Web Marketing, ed è possibile menzionare ad esempio la pubblicità in Google e nei siti partner, ovvero il programma di annunci pubblicitari Google Adwords, il quale prevede un pagamento per oggi effettivo click effettuato dall’utente.

Come non parlare del mondo dei Social Network: in questi spazi si possono realizzare delle strategie promozionali in tanti modi differenti, dunque tramite delle campagne di annunci, gestendo una pagina ufficiale, creando contenuti destinati a diventare virali e in tanti altri modi ancora.

Un aspetto molto importante del Web Marketing corrisponde inoltre al SEO, acronimo di Search Engine Optimization: strategie come queste hanno come obiettivo quello di migliorare il posizionamento di un sito Internet tra i risultati di Google e degli altri motori, e questo ovviamente può garantire un grande vantaggio competitivo.

La pubblicità in rete si può concretizzare anche tramite la semplice scrittura di articoli e comunicati stampa all’interno di siti web dedicati.

 

Pubblicità offline

 

Il mondo della pubblicità offline è davvero vastissimo, anzi non sarebbe affatto esagerato definirlo come “infinito”.

La pubblicità offline può concretizzarsi in tantissimi modi differenti: tramite la realizzazione e l’affissione di manifesti, tramite un’attività di volantinaggio, distribuendo dei flyer, oppure presenziando presso eventi fieristici e appuntamenti analoghi.

La pubblicità offline abbraccia anche il mondo della carta stampata, quindi si può realizzare tramite degli spazi promozionali da prevedere all’interno di quotidiani e riviste, allo stesso modo si può fare pubblicità tramite radio o altri canali mediatici.

Ovviamente la pubblicità si può realizzare anche sfruttando il mezzo televisivo, anzi questa è probabilmente la tipologia di pubblicità più comunemente conosciuta.

Sicuramente non tutte le aziende possono permettersi, a livello economico, degli spot pubblicitari da mandare in onda sulle più importanti reti nazionali, ma quando si parla di TV ovviamente si includono anche delle mittenti meno rinomate, come possono essere ad esempio quelle operanti a livello locale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *