Selfie phone per autoscatti perfetti

La tendenza esplosa negli ultimi anni tra chi possiede uno smartphone è quello di farsi il “selfie”, o autoscatto, e pubblicarlo sui social network. All’apparenza l’atto di fotografare se stessi con un telefonino potrebbe risultare normale, dato che è una usanza ormai molto diffusa: esistono oramai negozio a tema e anche le feste di 18 anni a Roma e nelle grandi città sono diventate oramai delle vere e proprie gare di selfie.

 

Sul web troviamo tanti esempi di foto che sono “autoritratti” dei perfetti sconosciuti o personaggi famosi dello spettacolo o dello sport. In realtà, alcuni studi psicologici hanno voluto studiare il fenomeno arrivando a delle conclusioni degne di un’analisi freudiana.

 

Non esiste una causa univoca che può spiegarne il motivo ma molteplici: insicurezza, narcisismo, ricerca dell’identità, affermazione personale, estroversione e socievolezza.

 

Al di là di questo, i nuovi smartphone che vengono introdotti sul mercato possiedono fotocamere sempre più potenti, sia posteriori che frontali, in grado di fare delle bellissime foto. Inoltre, la presenza di un grandangolo, che troviamo in genere sulle macchine fotografiche digitali, permette di riprendere non solo il soggetto in primo piano ma anche una parte dell’ambiente che lo circonda.

Alcuni smartphone permettono anche di fare delle foto con la fotocamera frontale, anche se di qualità inferiore, e di visualizzare l’immagine in tempo reale sullo schermo di grandi dimensioni.

 

Modelli dalle fotocamere potenti

 

In commercio possiamo trovare smartphone che promettono foto-capolavori ma per esserne sicuri occorre guardare il numero dei megapixel delle fotocamere montate: più è alto, maggiore sarà la resa fotografica. Di seguito vengono segnalati alcuni modelli di smartphone, definiti “selfie phone”, con fotocamere molto potenti:

  • Huawei Ascend P7: monta una fotocamera frontale da 8 megapixel con 5 lenti, prodotta da Sony, e con la funzionalità “panorama selfie” permette di fare degli autoscatti fantastici;

  • HTC Desire Eye: possiede una fotocamera frontale da 13 megapixel alla pari di quella posteriore. Le caratteristiche che le contraddistinguono sono la presenza di un doppio flash, HDR (High Dynamic Range) e l’autofocus;

  • Sony Xperia C3: questo dispositivo è dotato di una fotocamera frontale da 5 megapixel comprensivo di flash LED, grandangolo e la funzione di rilevamento dei visi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *