Se vai in Puglia non puoi non visitare questi due posti

Dopo aver visto nel precedente articolo che la regione Puglia offre numerose opportunità per trascorrere le vacanze con una serie infinita di offerte e strutture ricettive che offrono solo l’imbarazzo della scelta su dove dormire in Puglia anche solo per un giorno per fare un’escursione, possiamo approfondire l’argomento con la condivisione di alcune delle attrattive da non perdere assolutamente quando si sceglie di visitare la Puglia. In questo articolo, citiamo come posti da non perdere il Lago di Varano e la Foresta Umbra.

 

Lago di Varano

Tra i posti da non perdere in Puglia non possiamo non citare il Lago di Varano. Il fascino che offre il Lago di Varano ai turisti è la dimostrazione che una vacanza sul Gargano va ben oltre l’azzurro del mare e il verde della Foresta. Si trova sulla costa settentrionale del Gargano ed è il più grande lago costiero italiano e il più grande lago dell’Italia meridionale.

Tradizionalmente si chiama lago, ma in realtà è una laguna alimentata da molte sorgenti di acqua dolce provenienti dalle montagne vicine, è separata dal Mar Adriatico da una striscia di terra di solo un chilometro chiamata Isola di Varanoe comunicante con essa Attraverso due canali, il Canale di Varano e il Canale di Capoiale.

Il lago di Varano è famosissimo per la pesca di anguille e per il numero di uccelli acquatici che vivono in questo capolavoro della natura, come anatre, aironi, fenicotteri e cormorani. il Lago di Varano è un vero paradiso per i pescatori locali o per gli amanti della pesca turistica che ogni giorno con i loro sandali (le tipiche barche locali) animano l’immobile specchio del lago.

Foresta Umbra

Tra i posti da visitare in Puglia non possiamo non citare la”Foresta Umbra”, una foresta che si estende per più di 10.000 ettari nella parte interna del Gargano. Qualcuno dice che il nome deriva dalle popolazioni di origine umbra che hanno vissuto in passato quelle terre, altri invece sostengono che il nome Umbra derivi dal fatto che la maggior parte della foresta è nell’ombra a causa della fitta vegetazione, da qui anche soprannominata la foresta delle ombre.

La Foresta Umbra è considerato il polmone verde di tutto il Gargano la sua formazione è molto antica e perfino incendi e deforestazione non hanno intaccato la sua vegetazione. La parte alta della foresta è costituita da una vegetazione fatta di alberi quali il Carpino nero e bianco, l’acero, e le querce. Più in basso ci sono alberi di faggio che probabilmente per il clima e le condizioni ambientali ottimali hanno trovato la giusta collocazione per crescere rigogliosi. Ricco di fiori invece è il sottobosco della Foresta Umbra, con orchidee, anemoni, viole e ciclamini.

Approfondisci leggendo altri Posti più belli da visitare in Puglia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *