Reato Tributario: di chi è la colpa?

Devi sapere che se hai fatto una delega al tuo commercialista per pagare le imposte, ed in possesso del documento che attesta tale delega ti senti tranquillo, tu resti comunque responsabile civilmente e penalmente delle SUE azioni. Qualora il commercialista delegato non adempia agli impegni presi, tu rimani il soggetto che ha commesso il reato e di conseguenza il soggetto che il Fisco verrà a cercare in caso di omessa o infedele dichiarazione dei redditi.

Il motivo è molto semplice, essendo l’omessa dichiarazione dei redditi riconducibile ad un reato omissivo proprio, l’Agenzia delle Entrate considera personale e NON delegabile il dovere di presentare tale documentazione.

A fare disciplina in materia c’è una recente sentenza della Cassazione (n. 18845 del 5 maggio 2016) con la quale un contribuente si è visto confermare il sequestro preventivo per il reato di omessa presentazione della dichiarazione dei redditi eccedenti i limiti minimi penalmente perseguibili.

Come difendersi

In questo caso più che dei segreti di un escapologo fiscale c’è bisogno di alzare il livello di attenzione nella gestione delle proprie finanze e di NON considerarsi mai sicuri al 100% quando si firmano deleghe a professionisti.

Se hai deleghe firmate a professionisti per versare somme di denaro, tra cui quella per presentare la dichiarazione dei redditi, senza rovinare i rapporti personali che intrattieni con tale professionista, controlla direttamente all’Agenzia delle Entrate la tua posizione fiscale. Puoi farlo recandoti di persona presso la sede dell’AdE più vicina munito di documenti d’identità.

O quanto meno, se non vuoi fare questo, chiedigli sempre copia degli invii effettuati o degli F24 quietanzati.

Con queste piccole precauzioni periodiche, puoi evitare spiacevoli sorprese da parte dell’AdE che ricorda, verrebbe a bussare alla tua porta…

Per concludere voglio spiegarti il perchè ho deciso di parlare di questo argomento, che effettivamente poco si lega all’escapologia fiscale.

L’ho fatto perché le spiacevoli conseguenze del comportamento della donna del servizio di “LE IENE” sono da ricercare nella “delega cieca”.

Cos’è la delega cieca? puoi scoprirlocontinuando a leggere l’articolo dalla fonte cliccando su: Reato Tributario.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *