Fusti in metallo

In ambito industriale è molto frequente trovare fusti avvolti da fasce termiche. sono utilizzate in ambito industriale, allo scopo di mantenere i prodotti contenuti alle condizioni termiche volute. Vengono usate spesso nelle industrie alimentari, assemblandole su fusti metallici, ma anche in altri settori dell’industria dove si lavorano sostanze liquide.

 

Altri accessori che utilizzano le industrie per contenere materiali sono le basi dei fusti, le chiusure e le camicie scalda fusti. Le camicie sono concepite per l’utilizzo in applicazioni industriali per il riscaldamento di prodotti chimici, cosmetici o alimentari.

QUANDO I FUSTI NON SONO A NORMA

Nonostante le normative che regolamentano l’impiego dei fusti nelle industrie sono centinaia i casi conosciuti di inquinamento e intossicazioni avvenute dopo che le sostanze contenute in alcuni fusti sono risultate disperse nell’ambiente.

Come il caso di Livorno, dove il cargo-traghetto “Venezia” della Compagnia Grimaldi, in navigazione da Catania a Genova, avrebbe “perso” due semirimorchi carichi di “sostanze solide inorganiche”. parliamo di circa 40 tonnellate di sostanze tossiche mai ritrovate e depositati sui fondali marini dall’ormai lontano 2012.

Oppure come quando a Calata Sanità sono rimasti intossicati ben 20 operai sempre nel 2012 perchè due contenitori si sono sganciati dalla gru che li stava scaricando e cadendo si sono rotti, facendo fuoriuscire materiale tossico nella stiva.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *