Escursioni in barca: Ecco perchè i turisti desiderano farle nell’arcipelago di La Maddalena

I turisti che vengono per la prima volta in Sardegna spesso chiedono di visitare l’arcipelago di La Maddalena, che si trova al largo della Costa Smeralda nella zona a nord est dell’isola Sarda.

La parte settentrionale dell’arcipelago, per gran parte del territorio facente parte del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, offre molte opportunità per itinerari e escursioni sia in barca che a terra. Ecco perchè abbiamo deciso di racchiudere le motivazioni principali che hanno da sempre spinto i turisti di tutto il mondo a prenotare escursioni a La Maddalena e perchè dovreste farlo anche voi.

Le motivazioni per vivere una giornata in barca per visitare questi luoghi sono infinite, una volta conosciuto ogni isola e isolotto che compone l’arcipelago, con le relative spiagge dall’immagine caraibica (La Maddalena è soprannominata i Caraibi d’Italia), cale e calette chiunque cerca di rivivere questa avventura in barca più e più volte nella vita. Ci limiteremo a parlare dei 5 motivi principali per stimolare la vostra curiosità ed iniziare a pensare di prenotare una vacanza in zona per vivere escursioni esclusive.

Il mare di La Maddalena è color smeraldo

Le spiagge dell’arcipelago della Maddalena sono incluse nel Parco Nazionale del’omonimo Arcipelago, un’area marina protetta che non ha rivali in Italia e che si estende lungo 180 chilometri di costa. La limpidezza delle acque e le sfumature dei colore che vanno dal turchese al blu e dal verde smeraldo all’azzurro, è il risultato della posizione delle isole, situate nello stretto di Bonifacio, e della profondità degli specchi di mare antistanti le isole.I fondali sono degli autentici forzieri contenenti bellezze naturali che non possono essere ammirate altrove, e che possono essere ammirate immergendosi con le dovute attrezzature e seguendo i consigli delle guide, tuffandosi nel mare color smeraldo.

Il centro storico di La Maddalena

Il centro storico dell’isola più grande dell’arcipelago, La Maddalena, dalla quale prende anche il nome lo stesso arcipelago dovrebbe essere anch’esso meta di escursioni una volta raggiunta l’isola in barca da Palau o imbarcandosi da Cannigione. Lo stile architettonico degli edifici sono nell’isola diversi dal resto della sardegna e una vera fonte di meraviglia per gli occhi del turista.Edifici che si possono distinguere per i loro colori e caratteristici balconi stretti che li fanno assomigliare maggiormente ai palazzi tipici della riviera italiana. Gli ampi viali e le lunghe file di palme accentuano l’unicità di questa affascinante isola, e che si prestano benissimo per una passeggiata romantica o per una sosta dedicata allo shopping.

La Spiaggia Rosa di Budelli

Budelli è una piccola isola abitata da una sola persona che ha il ruolo di guardiano. Si tratta di uno dei simboli della grandezza della natura qui in Sardegna, grazie soprattutto alla sua famigerata spiaggia rosa . Il colore gran sabbia è dovuto ai frammenti di un microorganismo chiamato Miniacina miniacea. Per la sua unicità, non è consentita la balneazione o andare in spiaggia, ma a bordo di una imbarcazione per escursioni, sarà possibile ammirare questi luoghi come fossero un quadro d’autore raro. Consigliamo a chiunque durante la propria escursione nell’arcipelago di La Maddalena, di inserire nell’itinerario dell’escursione anche una tappa a Budelli.

L’isola di Santa Maria

Santa Maria non tanto lontana da Budelli, è una delle isole da visitare durante l’escursione. L’isola è rinomata per la Cala Santa Maria, una spiaggia di sabbia bianchissima dove le acque cristalline sono una forte di attrazione per i turisti ma non solo. Infatti, anche i resti del convento costruito dai monaci benedettini, ora incorporate nella casa del pastore che vive qui, è una interessante tappa da fare durante l’escursione.

L’isola di Spargi

Spargi è una delle più grandi isole dell’arcipelago ed è la meta preferita di molte specie rare di uccelli per nidificare. L’isola è caratterizzata dalla maestosità delle sue rocce di granito e la presenza di antichi relitti sul fondo del mare, come ad esempio i resti di una nave romana, oggi conservati nel museo navale di La Maddalena.

Caratteristica che contraddistingue, e allo stesso tempo simbolo anch’essa dell’isola di Spargi è la Testa della Strega, una roccia scolpita dal vento e dall’acqua il cui profilo sembra assomigliare proprio a quello di una strega.

Articolo offerto dallo staff di:

Virginia Motor yacht

Via G. Cesaraccio 38

07024 La Maddalena, OT

email info@luxuryvirginia.it

Tel 345.85.71.503

p.iva 01982570903

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *