Due caffè al giorno danno speranza per la cura ai tumori al seno

Tamoxifen e due caffè al giorno, secondo i risultati dell’Università Lund, riducono il rischio di recidività per il tumore al seno. L’università svedese ha basato il suo studio su 1090 donne affette da neoplasia mammaria riscontrando dei risultati interessanti su metaà di esse.

I risultati evidenziano come le pazienti affette da cancro al seno che erano in cura con tamoxifen (noto farmaco antitumorale) e erano solite assumere almeno due tazze di caffè al giorno, siano state meno soggette a riscontrare nuovamente le neoplastiche rispetto a coloro le quali non erano amanti della caffeina.

Inoltre c’è anche un altro aspetto che non è assolutamente da sottovalutare, e ripristina l’annoso dibattito sui benefici del caffè: le donne sottoposte allo studio che assumevano caffeina già in precedenza alla cura, mostravano nelle analisi un tumore di dimensioni molto più piccole rispetto alle altre sfortunate pazienti. Riassumendo in breve, lo studio riporta che sia l’assunzione della caffeina, che l’acido cafeico, arrecano un blocco della crescita delle cellule tumorali in correlazione al tamoxifen.

le sostanze del caffè non permettono il dialogo che porta alla replicazione delle cellule cangerogene”.

Da amanti della bevanda più famosa del mondo, ci tiriamo fuori dalle polemiche sulla validità dello studio, ma proponiamo questa riflessione:
donnacaffeperché non tentare? in questo caso non si prospettano alle persone sfortunate, cure miracolose senza l’ausilio di medicine o vi è la proposta di una dieta che non ha una base scientifica alle spalle, e due caffè al giorno, francamente, non hanno mai ammazzato nessuno…”

 

Fonte: Ansa

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *