Biancheria da letto: tipologie e misure

La biancheria da letto è un elemento molto importante per decorare la nostra camera affinchè essa diventi un luogo più piacevole, accogliente e confortevole. Selezionare la biancheria ed il corredo da letto vuol dire scegliere colori ben precisi e privilegiare una tipologia di stile piuttosto che un’altra che si sposino perfettamente con il nostro arredamento. La biancheria da letto migliore è senz’altro quella che offre tanto calore, comodità ed il giusto comfort sia durante tutta la notte che in ogni istante della nostra giornata, in cui desideriamo sdraiarci e goderci un momento di riposante distensione con morbidezza ed assoluto relax.

Tipologie di biancheria da letto

Per quanto riguarda le diverse tipologie di biancheria da letto, cominciamo dalle lenzuola e dai set letto prodotti in filati diversi: cotone e lino per l’estate o calda flanella per l’inverno, i quali includono generalmente federe coordinate, lenzuola di sotto e lenzuola di sopra. I completi di qualità garantiscono certamente la massima praticità e maneggevolezza, poichè impiegano anche piccoli accorgimenti molto utili come federe con bottoni oppure angoli elastici, al fine di assicurare un’aderenza perfetta ai guanciali e ai materassi oltre ad una grande semplicità di utilizzo quando rifacciamo il letto al mattino. La biancheria da letto viene inoltre completata da ulteriori elementi che offrono il giusto grado di tepore, come ad esempio coperte in morbido pile o in soffice lana, trapunte leggere e dall’agevole conservazione, ottime per contrastare la comparsa del primo freddo invernale. In inverno, poi, quando le temperature divengono più rigide, il letto si veste di morbidi piumoni, proposti ormai nella versione quattro stagioni oppure con imbottiture graduate, acriliche o in piuma d’oca, per un confortevole e caldo riposo nel tepore del nostro letto e per soddisfare ogni tipo di esigenza. Questi piumoni possono anche essere corredati di copripiumino a sacco, dalle fantasie e dalle tinte diverse per offrirvi il favoloso vantaggio di poter facilmente cambiare il look della vostra camera da letto. Per coloro che sono più freddolosi ed esigenti e per assicurare ancor di più un sereno e caldo riposo, la scelta giusta è quella fra cuscini rigidi o morbidi oltre all’aggiunta di uno scaldasonno che può fare decisamente la differenza.

Le diverse misure della biancheria da letto

Vi sono diversi formati della biancheria da letto, ideati per i letti con misure standard ragion per cui tutti gli elementi che compongono un set di biancheria da letto sono disponibili in diverse varianti. A seconda delle misure troviamo sia quelli singoli che quelli matrimoniali, oppure quelli per il letto da una piazza e mezza. Il materasso matrimoniale è quello che ha una misura che va da 180 a 200 cm, con le dimensioni della biancheria che variano da 260 fino a 240 cm. Quello singolo, invece, misura da 90 a 200 cm ed ha le dimensioni della biancheria che variano da 140 a 200 cm. Infine, il materasso da una piazza e mezza misura fra i 120 e i 200 cm e le dimesioni della biancheria ad esso correlata richiedono una misura di 200 cm sia in larghezza che in lunghezza. Esiste poi il materasso alla francese, confuso spesso con quello ad una piazza e mezza, anche se ha una misura un pò più grande. Questa va dai 140 ai 20 cm e richiede una biancheria sui 220 cm di lunghezza e di larghezza. Per quanto concerne le federe, in generale queste sono realizzate nei formati 50×80 cm oppure 51×71 cm, quindi prima di acquistare della biancheria nuova per la vostra camera da letto, accertatevi bene sulle misure esatte del vostro letto così da poter optare per il formato più adatto alle vostre esigenze.

Articolo offerto gratuitamente dallo staff di Baronionline

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *